Stampa

Trasparenza

Trasparenza

Con riferimento all’art.9, comma 2 e 3 del D.L. 91/2013, relativo alla Trasparenza, si rendono pubbliche (e aggiornate al dicembre 2016) le informazioni relative all’organizzazione, alla mission e alle cariche sociali dell’Associazione culturale Made in Italy.

L’Associazione culturale Made in Italy è nata il 23 dicembre 1992 ed è formata da tre professionisti operanti nell’ambito giornalistico, critico e universitario. L’Associazione non ha fini di lucro e il suo scopo è di promuovere la conoscenza e la diffusione del cinema italiano, in Italia e all’estero, con particolare riferimento ai paesi di lingua tedesca e del centro Europa.

Organi sociali
Presidente:
Franco Montini (curriculum)
eletto dall’assemblea dei soci il 22 dicembre 2016

Soci:
Francesco Bono (curriculum) 
Piero Spila (curriculum)

Per l’attività regolarmente svolta nell’anno 2015 sono stati ricevuti, nel corso del 2016, i seguenti compensi:

Franco Montini: 4.200€
Organizzazione, coordinamento e collaborazioni professionali varie per le manifestazioni: Verso Sud (Francoforte, 28 novembre-11 dicembre 2015), 17^ edizione Cinema! Italia! (tournée in 31 città tedesche settembre-dicembre 2015), Cinema Italiano (Svizzera, ottobre dicembre 2015), Nuovo Cinema Italia (in Austria, nel giugno 2015), Cinemando (Lituania, nel dicembre 2015)

Francesco Bono: 4.200€
Organizzazione, coordinamento e collaborazioni professionali varie per le manifestazioni: Verso Sud (Francoforte, 28 novembre-11 dicembre 2015), 17^ edizione Cinema! Italia! (tournée in 31 città tedesche settembre-dicembre 2015), Cinema Italiano (Svizzera, ottobre dicembre 2015), Nuovo Cinema Italia (in Austria, nel giugno 2015), Cinemando (Lituania, nel dicembre 2015)

Piero Spila: 4.200€
Organizzazione, coordinamento e collaborazioni professionali varie per le manifestazioni: Verso Sud (Francoforte, 28 novembre-11 dicembre 2015), 17^ edizione Cinema! Italia! (tournée in 31 città tedesche settembre-dicembre 2015), Cinema Italiano (Svizzera, ottobre dicembre 2015), Nuovo Cinema Italia (in Austria, nel giugno 2015), Cinemando (Lituania, nel dicembre 2015)