Schede Film

Stampa

QUESTIONE DI CUORE (2009)

Regia: Francesca Archibugi
Sceneggiatura: Francesca Archibugi, nach dem Roman von Umberto Contarello, unter Mitarbeit von Guido Iuculano
Fotografia: Fabio Zamarion
Montaggio: Patrizio Marone
Scenografia: Alessandro Vannucci
Musica: Battista Lena
Produzione: Riccardo Tozzi, Giovanni Stabilini, Marco Chimenz für Cattleya
Interpreti: Kim Rossi Stuart (Angelo), Antonio Albanese (Alberto), Micaela Ramazzotti (Rossana), Francesca Inaudi (Carla) ,Chiara Noschese (Loredana), Paolo Villaggio (Renato), Andrea Calligar (Airton), Nelsi Xhemalaj (Perla)
Italia 110’

 

 



Sinossi:
Alberto, uno sceneggiatore di successo, bravo e un po' matto, e Angelo, un giovane meccanico, sono entrambi vittime di un attacco di cuore e vengono ricoverati in ospedale la stessa notte. I due, ricoverati nella stessa stanza, nonostante la gravità della situazione, riescono a mantenere alto il morale. Una volta dimessi, Alberto e Angelo hanno una nuova visione della vita e sentono di essere diventati indispensabili l'uno per l'altro. Così Alberto, che è separato dalla moglie, si trasferisce a casa di Angelo, che invece ad attenderlo ha la moglie Rossana e i figli Perla e Airton. In realtà, Angelo sente di non essere fuori pericolo e cerca segretamente di lasciare ciò che ha di più caro alle cure del suo miglior amico.

Stampa

Generazione Mille Euro (2009)

Regia: Massimo Venier
Sceneggiatura: Massimo Venier, Federica Pontremoli, unter Mitarbeit von Fabio Di Iorio, nach dem Buch von Antonio Incorvaia, Alessandro Rimassa
Montaggio: Italo Petriccione
Scenografia: Carlotta Cristiani
Costumi: Valentina Ferroni
Musica: Giuliano Taviani, Carmelo Travia
Produzione: Andrea Leone, Raffaella Leone für Andrea Leone Films, Rai Cinema Interpreti: Alessandro Tiberi (Matteo), Valentina Lodovini (Beatrice), Carolina Crescentini (Angelica), Francesco Mandelli (Francesco), Francesco Brandi (Faustino), Francesca Inaudi, Paolo Villaggio, Roberto Citran, Lucia Ocone
Italia 2009, 101 Minuti

 

 

Sinossi: La vita del trentenne Matteo, brillante matematico di belle speranze, dopo la laurea si è trasformata in una sequela di delusioni. Ha un lavoro precario, con cui a stento riesce a pagare l'affitto di una casa (che condivide con il suo migliore amico, Francesco), da cui potrebbe essere sfrattato e anche la sua fidanzata sembra non volerne più sapere di lui. L'arrivo di una nuova coinquilina, Beatrice, e l'incontro con Angelica, dirigente del settore marketing nell'ufficio in cui lavora, segneranno delle svolte decisive nella sua esistenza.

Stampa

Fortapàsc (2009)

Regia: Marco Risi
Sceneggiatura: Jim Carrington, Andrea Purgatori, Marco Risi
Montaggio: Marco Onorato
Scenografia: Clelio Benevento
Costumi: Sonia Peng
Musica: Franco Piersanti
Produzione: Angelo Barbagallo, Gianluca Curti für Bìbì Film Tv, Minerva Pictures Group, Rai Cinema
Interpreti: Libero De Rienzo (Giancarlo Siani), Valentina Lodovini (Daniela), Michele Riondino (Rico), Massimiliano Gallo (Valentino Gionta), Ernesto Mahieux (Sasà), Salvatore Cantalupo, Gigio Morra, Gianfranco Gallo, Antonio Buonomo, Ennio Fantastichini
Italia 2009, 106 Minuti

 



Sinossi: E' la storia del giornalista Giancarlo Sani che, a 26 anni appena compiuti, è stato ucciso dalla camorra il 23 settembre 1985, sotto la sua casa nel quartiere residenziale del Vomero a Napoli, colpevole solo di voler fare il suo mestiere con professionalità e rigore.

Stampa

Cosmonauta (2009)

Regia: Susanna Nicchiarelli
Sceneggiatura: Susanna Nicchiarelli, Teresa Ciabatti
Fotografia: Gherardo Gossi
Scenografia: Stefano Cravero
Costumi: Alessandro Vannucci
Musica: Gatto Ciliegia contro il Grande Freddo, Max Casacci
Produzione: Domenico Procacci für Fandango
Interpreti: Claudia Pandolfi (Rosalba), Sergio Rubini (Armando), Miriana Raschillà (Luciana), Pietro Del Giudice (Arturo), Susanna Nicchiarelli (Marisa), Angelo Orlando (Leonardo)
Italia 2009, 85 Minuti





Sinossi: Italia, anni Sessanta. Luciana ha 15 anni ed è comunista da quando era bambina. E' stato suo fratello maggiore, Arturo, fissato con l'Unione Sovietica e la conquista dello spazio, a trasmetterle la passione per la politica. Ed è nella sezione locale della FIGC (Federazione Italiana Giovanile Comunista) che Luciana fa tutte le esperienze fondamentali nella vita. Tuttavia lei è troppo impulsiva e spregiudicata, anche per i suoi compagni di partito, e si troverà a scontrarsi con il sessismo e i pregiudizi degli altri. Suo fratello Arturo, un tempo sempre presente, non le potrà essere accanto, ma Luciana troverà lo stesso la forza dentro di sé – e nell'ammirazione per la prima donna cosmonauta, Valentina Tereshkova – per andare avanti...